Unisciti alla discussione

3 commenti

  1. Ma sei serio?! Chi cazzo li legge più i blog indipendenti. Manco più i giornali si salvano che pubblicano le notizie pure su Instagram per farsi vedere.

  2. Ho notato l’uscita di WordPress 5.0 ed ho pensato di approfittarne per aprire un capitolo diverso della mia presenza online. Poi questo tema minimale mi piace e con un mio sito posso controllare ciò che offro al pubblico in ogni dettaglio e non parliamo delle statistiche sui visitatori! Non lo so, il fatto è che se devo condividere una (infinitesima) porzione della mia esistenza sul web, voglio farlo alle mie regole, coi miei tempi. Mi spiego: il fatto che i miei amici su fb non sono sicuro vedranno ciò che pubblico mi fa sentire pijato per il culo. Cioè forse sì forse no, tra un post sponsopagato e l’altro le persone che conosco forse sapranno per caso che ho scritto qualcosa. Preferisco che a chi interessa veramente ciò che faccio (poco) o ciò che dico (ancora di meno) mi venga a trovare ogni tanto su nomecognome.it e si faccia quattro risate, commenti se vuole in piena libertà senza censura senza mod (solo un dittatore che sono io, ma dettagli) senza gente honesta e stia tranquillo che lo leggo perché tanto mi arriva l’e-mail. Alla fine il principio di internet era proprio che è tutto una grande comunità; chiudersi nel feudo di Zuck o chi altri è pressappoco limitante.
    Credo che l’RSS sia sempre stato sottovalutato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *